Crea sito

L’Utente è consapevole che:

1) l’adesione comprende:
• ricevere  (se richiesta espressamente) una casella mail nome.cognome@ (oppure personalizzabile) da poter utilizzare liberamente e nella quale ricevere avvisi bandi ordinanze eventi o quant’altro il comune debba comunicare ai cittadini
• ricevere (se richiesto espressamente) username e password per l’accesso personale al database comunale, al fine di poter visionare molti rapporti con il comune stesso (protocollo, pratiche edilizie, anagrafiche personali, ICI, ecc.), altrimenti accessibile tramite CNS
•  essere connessi tramite wireless alla rete hiperlan comunale in modo da poterne sfruttare i benefici.
• partecipare ai corsi di formazione informatica che verranno proposti periodicamente

2) Con l’adesione NON si ha diritto:
• Ad un minimo di banda garantita sulla connessione hiperlan.
• Ad un indirizzo pubblico.
• Di accedere indiscriminatamente a tutte le aree della rete comunale
• Ad un installatore comunale per la CPE
• Di chiamare gli uffici comunali chiedendo continue spiegazioni tecniche sull’utilizzo dei vari servizi (è prevista l’attivazione di corsi appositi e la collaborazione di un’associazione che svolge questa funzione)

3) Comportamento corretto per l’utilizzo della rete civica CastelnuovoNET:
• utilizzo di tutte le attività proposte dalla rete civica come spiegato
• utilizzo della rete hiperlan tenendo conto che è una rete condivisa e le risorse che usiamo possono servire anche ad altri

4) Comportamento NON corretto per l’utilizzo della rete civica CastelnuovoNET
• diffusione delle proprie password di accesso ai vari servizi
• utilizzo improprio dei servizi
• utilizzo eccessivo di banda sulla rete hiperlan

5) Comportamento NON corretto e sanzionabile (con l’espulsione dalla rete, con multe, o con l’arresto a seconda della gravità del reato) per l’utilizzo della rete civica CastelnuovoNET
• utilizzo della rete hiperlan per fini non legali (gli PI sono rintracciabili e vengono tenuti i LOG a norma di legge come qualunque operatore)
• tentativi di manomissione della rete

Si ricorda che la rete viene monitorata 24 ore su 24 e non è quindi necessario segnalare l’assenza di connessione temporanea (fino a 24 ore), se il problema dovesse persistere esiste una procedura apposita che verrà spiegata durante gli appositi corsi.
Se il problema dovesse essere generale sarà il Comune ad avvisare del temporaneo disservizio nelle modalità più idonee.